Casella di testo: Recensioni

   chitarra classica, chitarristi, musica, spartiti, musica popolare,  liutai, liuteria, recensioni ,eventi, interviste, dintorni, Mauro Storti, Angelo Barricelli, Titti Esposito

      Chitarra e Dintorni Portale

Statistiche web

                                                                                                 

Il presente sito non costituisce testata giornalistica, né ha carattere periodico, essendo aggiornato in relazione alla disponibilità e alla reperibilità dei materiali. Pertanto, non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale, ai sensi della Legge n. 62 del 7-03-2001. Le fotografie pubblicate su questo sito, salvo diversa indicazione, sono copyright dei legittimi autori.

Tutti i materiali  pervenuti a ChitarraeDintorni.eu : foto, file audio/video, documenti word, pdf, jpg et similari non saranno restituiti in alcun modo.

 

 

            DOMENICO SCAMINANTE

 

   LUMINA SOLIS - Frammenti  d’autore

Casella di testo: La GuitArt Collection ha recentemente pubblicato il CD Lumina Solis - Frammenti d'autore
Opera completa per chitarra sola di Carlo Carfagna. 

Dalle note interne al CD a cura del musicologo Dott. Stefano Campagnolo
.......Il linguaggio musicale di Carfagna è fondato sulla ricorrenza di temi e motivi, su richiami interni e sull'uso delle progressioni che danno come sommatoria il senso di una forma rigorosa, anche se non ancorata agli schemi classici. Ecco un motivo (che ha sempre già in origine una forte caratterizzazione verticale, armonica, oltreché melodica) riproporsi a valori progressivamente diminuiti (incipit di All'Abetaia), eccolo incorniciare a mo' di rondò diverse sezioni contrastanti, ecco una cellula ricorrere in varie trasfigurazioni. Fatte salve le prime composizioni e quelle su tema dato, lo stile è francamente atonale, con accenni a procedimenti seriali dodecafonici (Eclogà, 1991; All'Abetaia, da Scene gentili, 2007; Orione, 2009, con accenni di alea), ma temprati da un sobrio cromatismo e non mancano spunti modali e bitonalismi. Il tono generale è impressionistico, richiama la poetica di Debussy: per molti versi la dimensione estetica ideale per la chitarra.
Vanamente si ricercheranno triti spagnolismi (piuttosto, dovendo attingere al folclore, Carfagna si rivolge al lontano Capo di Buona Speranza), cadenze frigie, effetti volti a strappare un facile applauso, pedali insistiti: tutti artifici di cui, purtroppo, è spesso fitta la trama della musica contemporanea per chitarra. Di contro, si noterà un impiego parco del rasgueado, delle risorse coloristiche e della tavolozza timbrica dello strumento, mai fini a se stesse.........